Coronavirus: Nessun caso in Sardegna. Pais no a psicosi

26/02/2020

In Sardegna non c’è nessun caso di Coronavirus. Lo ha detto l’assessore regionale alla sanità Mario Nieddu che questo pomeriggio è stato chiamato in Consiglio regionale per riferire all’Aula sulla situazione nell’isola. Nel mondo fino ad oggi sono stati registrati 80.980 casi. Il paese più colpito è la Cina. In Europa il virus si sta diffondendo: ci sono 374 casi in Italia,  19 casi in Germania, 13 nel Regno unito, 12 in Francia, 2 in Spagna, 2 in Russia, 1 in Svezia e 1 in Belgio. In Italia sono interessate al Coronavirus 11 Regioni: ci sono 258 casi in Lombardia, 71 in Veneto, 30 in Emilia Romagna, 3 in Piemonte, 3 in Lazio, 3 in Sicilia, 2 in Toscana, 2 in Liguria, 1 in Trentino Alto Adige, 1 nelle Marche. L’assessore ha raccomandato, in caso di disturbi respiratori, di non recarsi nei Pronto Soccorso. Bisogna chiamare, come primo contatto, il medico generico, i pediatri, poi il 118 e infine il numero 1500. Il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais, ha dichiarato di essere ottimista e che l’unica cosa da evitare è che la psicosi faccia più danni della malattia, con il comparto primario del turismo come prima vittima. Il Presidente ha invitato  a una maggiore consapevolezza sugli ingenti danni economici che il coronavirus, che ad oggi non ha fatto registrare neanche un caso nell’isola, potrebbe causare alla stagione turistica ormai imminente. “E’ necessario – ha detto il Presidente – che proprio dalla nostra terra parta un segnale di tranquillità e di serenità. La nostra è un’isola di benessere e di salute.  La Sardegna attende I turisti che, da  tutto il mondo, sceglieranno la nostra isola per le loro vacanze”.