Associazione tra gli ex Consiglieri Regionali della Sardegna
Rivista Presente e Futuro n. 16 - Dicembre 2003


Vita dell'Associazione

Neri Marraccini

Visita all'isola di San Pietro

La nostra Associazione sta realizzando con costante impegno il programma proposto dal Consiglio direttivo, che ha lo scopo di evidenziare i territori della nostra isola con una particolare impronta storica e di dare spazio anche alle caratteristiche geografiche e sociali che li distinguono.

Nel prendere contatto con il Sulcis - Iglesiente e con l'isola di Sant'Antioco è stato naturale e non rinunciabile l'incontro con l'isola di San Pietro, dominata dalla città di Carloforte, fortemente condizionata dagli eventi storici da cui è nata.

La giornata è iniziata con l'incontro dei partecipanti all'imbarco sul traghetto che da Portovesme conduce a Carloforte. Giunto a Carloforte, il nostro gruppo si è trasferito sulla barca "Dea" per il periplo dell'isola di San Pietro, al fine di poterne apprezzare i contorni naturali.

Il giro dell'isola si è compiuto in non meno di tre ore. Illustrarvi le coste, le cale, le grotte marine, le spiagge non mi è possibile. La nostra visita marina è stata arricchita dal commento informativo del capitano Gerolamo Saliu, che ha reso interessante ogni suggestivo spazio di costa isolana. Le espressioni dei partecipanti mi hanno convinto del loro entusiasmo, che in quei momenti era anche il mio e che, ancora, in questo momento mi coinvolge.

Concluso il giro dell'isola, il nostro gruppo si è incontrato con il Sindaco della città, il dott. Marco Simeone, che ha illustrato il programma dell'amministrazione comunale e tratto un bilancio delle iniziative svolte.

Dopo una sosta nel ristorante più tabarkino dell'isola, Da Nicolo, nel pomeriggio si è svolta la visita della città, guidata da alcuni giovani di una cooperativa, che hanno illustrato ai partecipanti gli sviluppi storici e urbanistici di Carloforte. La visita della città, iniziata dal lungomare e dalla piazza centrale intitolata a Carlo Emanuele III, re sabaudo che ha voluto fondare Carloforte, si è conclusa al muro di cinta, dura espressione dei pericoli superati dal popolo carlofortino.


>